I FIORI DI BACH

image-7650579-img_f.jpg

Cosa sono i fiori di Bach

Sono un metodo naturale che, con l’utilizzo di 38 diverse essenze naturali, mira a riequilibrare disagi esistenziali e stati d’animo disarmonici che spesso possono produrre stati di malattia.

Scoperti da un medico inglese, Edward Bach, aiutano a riequilibrare i disagi emotivi e i conflitti profondi, riarmonizzando gli stati d'animo che favoriscono l'insorgenza di disturbi psicofisici. Bach sostiene che la malattia non dipende in primo luogo da cause fisiche o fisiologiche , ma i disturbi sono dovuti a stati mentali che interferiscono con la tranquillità e la normale armonia del corpo. Se è presente un disturbo prolungato della mente, come una paura o una depressione, non solo si perde la pace e la serenità interiore, ma si ottiene anche una perdita di vitalità che si ripercuote sugli organi interni. I fiori affrontano i problemi alla "radice", andando ad estirpare la causa originaria che ha generato il disturbo fisico, aiutano infatti a mutare atteggiamento interiore.

Emozioni negative come la paura, l'ansia, la solitudine, la rabbia, la sfiducia, il pessimismo, la ridotta autostima, l'incertezza, ci allontanano dal nostro Centro, facendoci vivere male con noi stessi e con gli altri. Ed ecco che il disagio interviene per avvisarci che c'è qualcosa che non va, e se non lo capiamo, interviene la malattia , "in sé benefica" dice Bach, perché ci avverte, in modo più perentorio, che dobbiamo e possiamo trovare il nostro equilibrio. I Fiori di Bach contengono le vibrazioni adatte a ristabilire questo equilibrio. Recano conforto e sollievo alla mente, alle emozioni e al corpo fisico e ci aiutano a lavorare sugli aspetti della nostra personalità con i quali conviviamo male.

La fitoterapia dei 38 fiori di Bach, agisce sulle emozioni e sugli stati d’animo in relazioni agli eventi. I fiori rappresentano il sodalizio tra acqua e fuoco, ma racchiudono il potere di aria e terra proprio perché nascono e crescono grazie a questi elementi. I primi fiori scoperti e testati in prima persona da Bach furono dodici, rinominati i “12 guaritori”, seguiti dagli altri 26 suddivisi nei “7 aiuti” e i “19 assistenti”.
Ognuno di loro svolge un compito preciso nei confronti di un determinato stato d’animo, per questo motivo sono raggruppati in 7 gruppi precisi: paura, incertezza, scarso interesse verso le circostanze attuali, solitudine, ipersensibilità alle influenze e alle idee, avvilimento e disperazione ed eccessiva preoccupazione del benessere altrui.

image-7656684-38_fiori.jpg
image-7648773-fiori-di-bach-2.jpg