DOMANDE FREQUENTI

Anche i bambini possono usare i Fiori di Bach?
I bambini sono come spugne, che assorbono tutti gli stimoli provenienti dalla famiglia o dall’ambiente esterno e il modo in cui reagiscono agli stimoli esterni ne forma il carattere e la personalità. I bambini (e anche i neonati) sono molto reattivi ai Fiori di Bach, quindi, è più semplice utilizzare con loro i 38 rimedi floreali. Rispetto agli adulti, non essendo consapevoli dei fiori che assumono, “non si pongono delle aspettative”; questo spazio neutro di non attaccamento permette ai fiori di apportare il massimo beneficio.

Come funziona una consulenza con i Fiori di Bach?
L'obiettivo della consulenza individuale è la preparazione del rimedio floreale personalizzato, in seguito all’ascolto mirato della persona da parte del floriterapeuta. La scelta dei fiori avviene in seguito ad un colloquio, durante il quale la persona esprime liberamente, con i suoi tempi e i suoi modi, gli stati emotivi che vive in quel momento. Questo è il punto di partenza per avvicinarsi al cuore del problema. Assumere i Fiori di Bach significa diventare più consapevoli di sé, delle proprie virtù e mettere a fuoco la strada che si desidera percorrere, mantenendo un atteggiamento più positivo lungo il cammino.

Quali sono i problemi che possono essere trattati?
I problemi più idonei che possono essere trattati con i Fiori di Bach (che non sostituiscono comunque la terapia medica e/o psicologica) sono il disagio psico-emotivo e i disturbi psico-somatici.

Posso utilizzare i Fiori di Bach insieme ai farmaci o a rimedi omeopatici?
I Rimedi Floreali o Fiori di Bach non sono tossici, non hanno effetti collaterali, non danno allergie e si possono assumere contemporaneamente ad altri medicinali omeopatici.

Si possono usare i Fiori di Bach durante la gravidanza?
La floriterapia è una valida tecnica per aiutare la futura mamma a stare meglio con se stessa e a vivere l’attesa e l’evento del parto nel miglior modo possibile, cioè con gioia ed amore. Inoltre, è bene sempre precisarlo, i Fiori di Bach non hanno controindicazioni, né per la mamma, né per il bambino, al contrario della maggior parte dei comuni farmaci. 

Cos’è il Rescue remedy e come si usa?
E' una miscela di cinque fiori (ClematisImpatiensRock RoseCherry Plum e Star of bethelhem) chiamata Rescue Remedy o Five Flowers Remedy .
Bach mise a punto questa miscela per tutte quelle piccole o grandi situazioni di emergenza. In tutte quelle situazioni che richiedono un intervento immediato, dove non è possibile scegliere con calma il rimedio.
Il Rescue Remedy può essere usato con un effetto calmante immediato in ogni situazione di stress, o quando si ha bisogno di aiuto se sopraffatti da una varietà di emozioni o di problemi comportamentali quali:
  • Cattive notizie
  • Paure
  • Esperienze particolarmente stressanti
  • Stati d'ansia improvvisi
  • Tensioni
  • Piccoli incidenti
  • Stress momentanei
In questi casi l'uso immediato del rescue remedy favorisce una più veloce ripresa ed un maggior equilibrio emozionale
E' molto utile, ad esempio, nei bambini, per le piccole paure improvvise, nei casi di incidenti, quando si ricevono cattive notizie (lutto, malattia), momenti di ansia improvvisi, paure, attacchi di panico, ecc.
Si mettono 4 gocce di Rescue Remedy in un bicchiere d'acqua e lo si sorseggia; all'inizio a piccoli sorsi ravvicinati (anche ogni due o tre minuti), poi mano a mano che i sintomi si attenuano, si diminuiscono il numero delle assunzioni. Se non si ha disposizione o non si ha il tempo di prendere un bicchiere di acqua, si possono assumere 4 gocce del rimedio puro.
Il Rescue è un rimedio di emergenza, e come tale va usato. Esso non può sostituire l'uso quotidiano dei Fiori di Bach. 
Per ottenere dei buoni risultati e per essere in buona salute con la floriterapia, è importante assumere i fiori più adatti a ciascuno, personalizzandoli sulla base della situazione del momento.

image-7648785-20206-rescue-remedy-rimedio-universale-di-pronto-soccorso.jpg